annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sapete cos'é la fidelizzazione ? sicuri ?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sapete cos'é la fidelizzazione ? sicuri ?

    Il trattamento dei dati é un gran business. Un pò di tempo fa Vitaminic si beccò un multone da qualche milione di euro per aver venduto a varie aziende il contenuto dei propri database. Migliaia di utenti catalogati per gusti musicali. Un ghiotto boccone per le industrie discografiche.
    Ma i dati non si trattano solo su internet,anche dietro una banale carta amici dell'Upim vi sono tanti di quei meccanismi...
    I supermercati in america conoscono i loro clienti meglio di quanto il governo conosca i suoi cittadini. Quando la Coop ci propone una carta in realtà ci propone un patto, io ti faccio uno sconto su questo e quello e tu sarai un mio cliente identificato da nome e cognome. Sembra una cosa da poco ma dalla busta della spesa si risale a tante cose,ad esempio : se compro un cd di britney spears e sulla mia carta non ci sono altri intestatari o ho figli molto piccoli o sono gay
    Beh diranno in molti,che problema c'é se la Standa si tiene i dati miei ? Io sono paranoico di mio quindi certe cose le evito ma vi racconto qualcosa...

  • #2
    giusto qualche esempio :
    nell'america delle storie incredibili questa é vera: un uomo, scivolato su un vasetto di yogurt rotto all'interno di un supermercato ha citato i titolari di quest'ultimo per danni.
    Per tutta risposta il minimarket ha presentato in tribunale lo storico degli acquisti compiuti dal suo cliente(fidelizzato) evidenziando l'acquisto di birre ed alcolici, sostenendo che probabilmente l'uomo era ubriaco al momento della caduta.
    In seguito all'11 settembre diverse catene di supermercati hanno consegnato SPONTANEAMENTE all'fbi le liste dei loro clienti, così, per dare una mano. Ovviamente all'insaputa dei fidelizzati.
    L'fbi sostiene di aver inventato un algoritmo in grado di misurare il potenziale terroristico di ogni cittadino semplicemente risalendo ai suoi acquisti(ovviamente sono dei deficienti, i dati li hanno xò) in quanto hanno seguito tutto il percorso di compere effettuate dagli attentatori.

    Commenta


    • #3
      questi sono solo alcuni esempi che possono sembrarci lontani anni luce da noi ma, quando vi arriva una pubblicità sul cellulare da un numero o società sconosciuta il vostro numero da qualche parte l'hanno recuperato.
      Quindi occhio ragazzi, quando firmate, valutate se per qualche misero sconto vale la pena esporsi e diventare (sicuramente) target aziendale e (potenzialmente) delle autorità.
      In campanaaaaaaaaa

      Commenta


      • #4
        Gli venisse un colpo secco a tutti quanti

        Commenta


        • #5
          Vabbè dai main... Questa è politica terroristica.... Allora teniamoci i soldi nel materasso perchè se apri un CC da qualsiasi parte entri in un database dal quale scoprono dove vai ad acquistare, quanto acquisti e tutto ciò che riguarda movimentazioni del tuo denaro, togliamoci dall'anagrafica comunale, il codice fiscale e la tessera sanitaria sono pericolosissime.... Il tutto tanto quanto essere soci di un supermercato......
          by Ilbe ;)

          Commenta


          • #6
            Hai ragione main, io l'ho notato quando sono andata in sud africa...il momento che ho acceso il telefonino ad atene, tim mi ha augurato un buon soggiorno ad atene, e la stessa cosa e successo quando ho messo piede in sud africa, e non solo anche la compagnia sud africana mi ha subito dato la benvenuta. Quindi la tim sa esattamente, ogni nostro movimento. Riguardo alle cartine del supermercato non ci avevo pensato, ne ho una anche in farmacia, e quindi vale anche lo stesso discorso, sanno anche esattamente tutti i medicinali che acquisti

            Commenta


            • #7
              ..non so lí in italia, ma qui in portogallo, per qualsiasi firma che si fa, nel contratto c'é anche una clausola scritta in lettere minuscolissime dicendo se vogliamo autorizzare la divulgazione dei nostri dati o no....io firmo sempre sul no,...ma succede parecchie volte che mi arriva pubblicitá da qualche franchesing...:-(

              Commenta


              • #8
                bronty...le compagnie dei cellulari sanno i nostri spostamenti perché, per viaggiare all'estero, facciamo il roaming...io quando arrivo in italia, ho la tim, vodafone, blue e wind a darmi il benvenuto e non so quante altre cose che cancello subito... big brother is waching us....

                Commenta


                • #9
                  aspetta ilbe

                  la cosa é diversa. Quante volte usi il cc per pagare ? pochissime, la spesa si fa quotidianamente. Io vado in banca e ritiro, quello che faccio dei soldi sono altro discorsi. Il codice fiscale diventa pericoloso in base a come lo usi, non é pericoloso in se, quando lasci il tuo codice fiscale per farti la tessera di Blockbuster diventa pericoloso.
                  Un'altro esempio banalissimo, un pò di tempo fa, mi sembra bylalla, segnalò il link di un sito che sosteneva di trovare le foto di classe di tutti ! hehe, tu lasciavi NOME COGNOME ETà, lui faceva una finta ricerca e spuntava una foto con una scimmia come scherzetto. Sembra un giochino innocuo e divertente ma tu credi che facciano giochini del genere per nulla ? i dati di quel form vanno persi ? eddai su, é vero che faccio un pò il terrorista ma di queste cose bisogna essere informati. Ad esempio io rabbrividisco al pensiero dell'RFID, e dire che tutti elogiano questa tecnologia che verrà, a me viene la pelle d'oca, per precauzione andrò in giro avvolto da carta argentata

                  Commenta


                  • #10
                    Main, io credevo che mio figlio esagerava, ma a quanto pare ha ragione.

                    Commenta


                    • #11
                      io mi sono arreso da quando è morto mio padre.........
                      ho dovuto pagare una cosa che nn toccava a nessuno pagare,e che per discendenza diretta e per varie ricerche effettuate e controlli incrociati,dati e tabelle,.....etc..et c....nn vi annoio ulteriormente.....e pur scrivendo no sui dati,cara Titti,nn serve a nulla......avete anche notato che in molte cose se nn accettate di comunicare i dati nn vi danno l'ok?

                      Commenta


                      • #12
                        ...non so cos'é l'RFID...ma ricordo il giochino di lalla...e ho anche partecipato...argh!! ! hanno i miei dati!!!sigh!!! cinque, hai ragione...se non si accetta, non ti danno l'ok....siamo controllati, veramente...main, puoi spiegarmi perché é pericoloso l'uso del cod.fiscale?io lo uso spesso e sovente per fatture su materiale scolare, per deduzione iva....:-(

                        Commenta


                        • #13
                          Titti nn preoccuparti......ci sono piccoli programmini che ricavano i cod. fiscali e quindi possono impossessarsi di quelli in qualsiasi momento.....
                          BACIO BLONDIE.......mi andava e ce lo metto
                          bronty,sa quante volte,mentre ci parliamo al tele,le dico di stare attenti a quello che diciamo anche scherzando......vero mamy?.....
                          il grande occhio...già!!!!!
                          la rabbia e che poi nn riescono a risolvere i "grandi" misteri italiani.

                          Commenta


                          • #14
                            Ecco main... Quello del giochino su internet è sicuramente un esempio azzeccato.... Sicuramente è meglio fare + attenzione su quali movimenti facciamo coi nostri dati e a chi li lasciamo, comunque rimane il fatto che far parte di una statistica o far sapere dove mi trovo a me fa piacere.... So che i servizi miglioreranno o cambieranno anche in base a quella piccola percentuale del mio comportamento... e poi Tzunami e sfighe varie ci possono beccare in ogni momento e sapere che bene o male c'è stato un ultimo ponte al quale il mio cell era agganciato non mi fa certo disperare.... Anzi.... mi fa Sperare!!!
                            by Ilbe ;)

                            Commenta


                            • #15
                              vi imparanoio ancora un pò

                              che bella la casa del futuro! tutti gli elettrodomestici comunicano tra di loro, metto il pollo in forno e questo si accende da solo e lo cuoce a puntino, la tv che si accende appena le passo davanti, ma é magia ? no no, é l'RFID della teglia che ha comunicato il suo contenuto al forno e gli ha detto di accendersi, é il televisore che ha rilevato l'rfid della tua giacca quando ti sei seduto sulla poltrona e di conseguenza si é acceso.
                              L'RFID é un minuscolo chip, molto economico, che trasmette via radio a possibili ricevitori che si trovano nei paraggi.
                              Spiego meglio ? In un futuro, entrando in un negozio questo potrebbe valutare il costo dei nostri vestiti muniti di rfid, interrogandoli con uno scanner e di conseguenza aumentare i propri prezzi. Un cellulare dotato di rfid rivelerà sempre la vostra posizione, i vostri rayban da 300 euro(giustamente dotati di rfid univoco per evitare che ve li rubino) permetteranno a chi lo volesse(e ne fosse in grado) di risalire a voi grazie al chippetto della felicità
                              Si si, lo faccio si il terrorista !!

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X