annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Dove andremo a finire????

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Dove andremo a finire????

    E' parecchio che ragiono su questo argomento: le generazioni d'oggi!!
    Ma ci rendiamo conto che la televisione sta rovinando una generazione?
    Dove sono finiti i bambini, quelli che giocavano con le bambole e le macchinine???? Beh forse i maschietti continuano a giocare tranquilli, mentre le loro coetanee pensano all'amore già a 5 anni e al sesso a 10.... vestite da mini-donne e truccate fin da piccole molte bambine d'oggi hanno un sogno in comune: fare la velina!!!! Noi donne abbiamo lottato per ottenere la parità, e adesso i media cosa stanno insegnando alle bambine? a mettersi in mostra per piacere agli uomini!!!!!
    ...per non parlare del linguaggio che usano, i bambini d'oggi: parolacce e barzellette sporche, ecco cosa si sente uscire dalle loro boccucce angeliche(mica tanto)!!!! e allora ripeto:dove andremo a finire??? se oggi i bambini sono così, come saranno gli adulti di domani? e i loro figli??
    Allora vorrei lanciare un appello alle mamme, alle donne che un giorno diventeranno madri, ma anche ai papà e agli uomini:si può fare qualcosa per fermare tutto ciò? Non potrebbe essere una soluzione proibire ai bambini di guardare certi programmi alla TV??
    Pensateci...e ditemi cosa ne pensate

  • #2
    hai ragione in parte, ma mi pare un po' esagerato e catastrofico quello che dici: non mi sembra giusto generalizzare!
    io da anni faccio la baby sitter a vari bambini, e ti posso dire che di bambini insopportabili maleducati etc come li descrivi tu ne ho incontrati (per fortuna!!) pochi....però è vero che esistono e (non mi insultate per favore) ho notato che spesso più i genitori sono benestanti e più i bambini sono maleducati, viziati, arroganti...ho assistito alla scena di una bambina di 8 anni che trattava la bambinaia africana come se fosse la sua serva, letteralmente...l'av rei uccisa!!
    questo per dire che non credo che questo stato di cose sia qualcosa di "inevitabile", e non credo sia giusto dare sempre e solo la colpa alla società, alla scuola, alla tv..sono i genitori che devono educare i loro figli, cercando di essere presenti e non sostituendo la loro presenza e attenzione con continui regali, concessioni e montagne di giocattoli...
    little :)

    Commenta


    • #3
      Sara, hai fatto delle affermazione un po troppo pesantucce non ti sembra? le bambine pensano all amore a 5 anni e al sesso a 10, ma ti rendi conto di quello che hai detto? e normale che una bimbina pensi di diventare ballerina, oppure attrice, e il classico desiderio di tante bambine.

      Commenta


      • #4
        Sui bambini maleducati ti do pienamente ragione little. E vero, non si puo sempre per tutto dare la colpa alla societa'.

        Commenta


        • #5
          grazie bronty, l'approvazione di una mamma mi conforta
          little :)

          Commenta


          • #6
            Si infatti si stanno un pò enfatizzando le cose..dove andremo a finire?Beh secondo me ci sarà un bel regresso, un ritorno alle origini, si arriverà al limite e si ritornerà indietro..ma accadrà tra molto tempo..insomma corsi e ricorsi, cicli che si susseguono...come già ho affermato in un precedente post oggi i giovani sono cambiati, ma a me nn preoccupa la loro curiosità o le conoscenze sul sesso, che forse possono solo giovare ai giovani che così nn si trovano impreparati e sanno come affrontare questo grande evento anche dal punto di vista delle precauzioni, delle malattie...io piuttosto mi soffermerei sull'immaturità, la fragilità dei giovani...da un analisi sociologia si è evinto che c'è un avvicinamente della socializzazione primaria e secondaria a causa dei mezzi della comunicazione di massa, dell'alimentazione ecc...queste trasformazioni hanno influenzato sulla fisiologia delle persone..ma se da un lato i giovani sono più maturi dal punto di vista fisiologico e nel modo di relazionarsi, nn lo sono dal punto di vista psicologico e questo è dovuto dai vari agenti di socializzazione che tendono a diffondere contenuti dissonanti e quindi in contrasto tra loro....questo causa negli individui difficoltà di sviluppare coerenza..quindi psicologicamente oggi i giovani sono più insicuri, più fragili, tendono a rifugiarsi nel guscio dei propri genitori e spesso nn si assumono responsabilità....

            Commenta


            • #7
              Ancora devo dire che c'è un forte conformismo alla massa, oggi i giovani sono più sagaci, più svegli, ma facilmente manipolabili...i mezzi della comunicazione di massa infatti sono onniposenti e quindi riescono ad imprimere i loro messaggi tal quale nel cercevello delle persone che si troveranno a ragionare tutte allo stesso modo...quindi (x es.)Se un Costantino, idolo dei tineger, compra un orologio fossil elogiandolo, tutti compreranno un orologio fossil e chi nn lo comprerà sarà escluso dal gruppo...dobbiamo pensare che queste sono vere e proprie strategie di marketing che cercano proprio di manipolare indirettamente le persone, soprattutto i giovani, gli anziani e gli appartenenti a la classe inferiore, facilemente manipolabili e che nn avendo una vasta cultura nn riescono a giostrarsi in questo assalto, a questa manipolazione, a questi messaggi subliminari dei media...la politica che ben ha capito l'influenza dei mezzi di comunicazione infatti cerca sempre di sfruttarla..perchè spesso le persone nn vedono quello che c'è realmente dietro lo schermo...aperta questa parentesi volevo dire che nn è giusto, o forse è troppo facile, incolpare sempre i giovani...una società nn muta da un giorno all'altro..subisce delle evoluzioni e involuzioni che richiedono tempi molto lunghi...quindi se i bambini sono più scurrili o suscettibili nn è colpa della società, delle istituzioni, ma dei genitori che dovrebbero semplicemente educare i figli e dedicargli maggiori attenzioni...

              Commenta


              • #8
                La figura del genitore è fondamentale nella crescita di un individuo è alla base della propria formazione e il primo agente di socializzazione con il quale il bambino viene a contatto...inoltre qualche volta volgiamo anche lo sgurdo al passato e vediamo che hanno combinato i nostri precedessori...gli ex sessantottini, il sei politico, gli hippy, tutti gli uomini sposati che andavano nei bordello (ricordiamo che era un vero e proprio rito)..insomma ci sono cose da elencare...

                Come al solito mi sono dilungata...è più forte di me...scrivo a raffica!!!

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da sara1986
                  Noi donne abbiamo lottato per ottenere la parità, e adesso i media cosa stanno insegnando alle bambine? a mettersi in mostra per piacere agli uomini!!!!!
                  guarda che di solito sono appunto le donne che mettono al mondo i figli e si presume dovrebbe contriìbuire alla loro educazione, per cui già dire cosa "insegnano" i media ai bambini non è corretto...sono i genitori che devono insegnargli cosa è giusto e cosa no!!
                  cosa pensiamo, di lasciare tutto il giorno i bambini di fronte alla tele e poi magicamente diventino perfettamente educati?!
                  credimi, se ituoi genitori sono in grado di trasmetterti dei valori ed un certo stile di vita, non è certo la tv spazzatura che guasterà il tuo carattere...a parte che ti passa pure la voglia di vedere certe scemate....certo che se ti lasciano tutto il giorno in casa da sola, o ti fanno fare quello che ti pare...
                  little :)

                  Commenta


                  • #10
                    I bambini maleducati

                    I bambini sono maleducati;questo E' sicuro.
                    Ieri,nei giardini vicino casa mia,c'erano due bambini intenti a prendere a calci un cestino in legno di quelli per i rifiuti.
                    La mamma,una signora napoletana da un anno abitante in zona,rideva e guardava senza dir parola.
                    Come devono crescere i bambini se i genitori non hanno rispetto per le cose di tutti?
                    §§-alla ricerca della felicità-§§

                    Commenta


                    • #11
                      x Diavoletto

                      Diavoletta hai scritto 3 pagine in un minuto,come hai fatto?
                      §§-alla ricerca della felicità-§§

                      Commenta


                      • #12
                        quoto little..l'ambiente famigliare è fondamentale...

                        ruen xkè hai sottolineato che era napoletana...spero che nn pensi che siano tutti così...

                        Commenta


                        • #13
                          esatto ruen, è quello che dico io: la "colpa" semmai è dei genitori, non della tv o della società o della scuola...certo che se uno ha una madre cafona ha forti probabilità di diventare un cafone maleducato!!
                          little :)

                          Commenta


                          • #14
                            No,penso che tu anche se sei napoletana sei migliore.
                            l'ho detto perchè forse ce l'hanno con l'immondizia.
                            §§-alla ricerca della felicità-§§

                            Commenta


                            • #15
                              Oky..allora sorry sorry..cmq devo ammettere che quì di gente maleducata ne vedo a morì..però nn faccio di tutta n'erba un fascio...ma la cosa sconvelgente e che quì ormai ci siamo abituati...gente che salta le file, che cer'e te fa fess'..insom,ma se ne vedono delle belle...una volta mio padre usci da un negozio e c'erano due che chiedevano l'elemosina..e mo padre (che è un burlone): "Scusate io ho solo una moneta...mo a chi la devo dare?"
                              e quello: "Nun ve preoccupate capo nui stamm'in società" muahahahah

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X