annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il papa

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Il papa

    Il papa è in agonia, i media lo stanno ripetendo da più di 24 ore,non si sa se riesca a superare la notte... sicuramente a tutti spiace per la perdita di una persona che ha dato una svolta verso la modernità a una struttura come la chiesa cattolica ed ha contribuito in prima persona a risolvere situazioni internazionali esplosive.

    Io però volevo sollevare una discussione : in un periodo di tensione internazionale come questo, dove è paventata addirittura uno scontro tra religioni (naturalmente da fazioni integraliste), è molto più utile un papa energico e capace di districarsi in situazioni diplomatiche-culturali complesse che un papa malato.

    La tristezza è tanta ma da un punto di vista politico-culturale è un 'bene' (lo dico con tutte le riserve del caso) che venga un nuovo papa carismatico in grado di lanciare messaggi in modo più incisivo.

    Io credo nelle capacità di mediazione della chiesa cattolica (ricordiamo che è anche una superpotenza economica) e un nuovo papa sarà in grado di contribuire maggiormente alla lotta contro il terrorismo.

  • #2
    speriamo solo che sia un buon papa... comunque mi fa una tenerezza immensa e mi mette anche un pò di tristezza... al di là della figura di papa secondo me è una figura importante e bella anche per l'umanità che ha dimostrato durante questi anni.

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da angel_ari
      speriamo solo che sia un buon papa... comunque mi fa una tenerezza immensa e mi mette anche un pò di tristezza... al di là della figura di papa secondo me è una figura importante e bella anche per l'umanità che ha dimostrato durante questi anni.
      penso esattamente la stessa cosa.

      Riguardo quanto dicevi klm, non lo so mica quale sia il peso di un papa in quei contesti.

      Commenta


      • #4
        Chissà cosa ci preserverà il futuro...

        Commenta


        • #5
          speriamo solo non ci sia qualcuno pronto a prendergli il posto.
          Fa strano che i telegiornali cerchino di ricordarci la vita del papa, vita che non abbiamo mai conosciuto, parlo per me almeno. E che schifo vedere vespa speculare sempre e comunque.

          Commenta


          • #6
            comunque se soffre e meglio che vada ,pero ricordiamo che esisto i miracoli

            Commenta


            • #7
              la morte è una tappa obbligatoria x tutti...il papa ha sofferto troppo è giusto che venga accolto tra le braccia del signore....io più che altro mi preoccupo x l'avvenire....noi possiamno solo dedicrgli una preghiera

              Commenta


              • #8
                certo che anche sapendo che è un uomo pubblico, mi danno un po' l'idea di avvoltoi vespa e tutti i media che non fanno altro che aspettare che muoia...
                sai che bello se invece si riprendesse e li fregasse tutti, questo che già gli prendono le misure per la bara??
                a parte gli scherzi, penso che possiamo solo augurarci che smetta presto di soffrire e vada a stare meglio
                little :)

                Commenta


                • #9
                  hai ragione sul fatto degli avvoltoi, little, qui gia stanno dicendo che e' "gia morto".. tutti che vogliono il primo scoop
                  i primi che danno la notizia 'bomba' della settimana.
                  sono contenta che sia sereno, che non stia agonizzando. e' stato ed e' ancora un grandissimo uomo.

                  Commenta


                  • #10
                    è vero fanno schifo... grande questo papa, mi dispiace proprio che stia male, però sicuramente la grande fede che lo accompagna lo aiuta a superare questo momento con più serenità... deve avere un cuore enorme

                    Commenta


                    • #11
                      Devo dire che in questo secolo siamo stati proprio fortunati perché di persone meravigliose ne abbiamo avute, pensate a Papa Giovanni, a Padre Pio, a Madre Teresa di Calcutta e anche soprattutto al nostro caro Papa Giovanni Paolo II. Certo che sarà difficile avere un altro papa come questo, che abbia la forza e le capacità necessarie per guidarci in questo tempo pieno di sofferenze e incomprensioni...ogg i tutto è così difficile e complicato figuriamoci poi fare il papa. Prego affinché il successore di papa Giovanni P. II sia un'anima pura e incontaminata......

                      Commenta


                      • #12
                        Credo siano giorni infausti e sereni al tempo stesso...Personalmen te vivo questo momento di reale distacco dal Papa come tristezza:ciò è dovuto al nostro essere llegati alla vita terrena,concreta..al bisogno di fisicità.Però,riflet tendoci un po',mi rendo conto che egli si sta preparando a raggiungere il Dio che ha servito ed amato ,in tutti questi anni..quindi,la felicità,per il suo 'futuro'(se così si può dire)dovrebbe prendere il sopravvento ,sulla sofferenza che ci provocherà la sua perdita.
                        E' particolare ed inspiegabile l'emozione che quest'uomo di Dio trasmette a noi tutti,con un solo gesto,una parola,un'espression e.Dolcezza e forza traspaiono dai suoi occhi;resistenza ed amore per l'uomo..ecco cosa ci ha insegnato,attraverso la sua opera.
                        Giovanni Paolo II è e rimarrà sempre ...nei cuori di tutti ed indipendentemente dal nostro credo personale.

                        Commenta


                        • #13
                          Mi associo assolutamente alle preghiere del mondo perche' l'agonia finisca e il Papa vada lassu a star meglio...e' vero e' stato ed e' un grandissimo personaggio, forte e coraggioso , ma sopratutto pacifico.....ed e' la pace di cui lui ora ha bisogno nn di questo casino mediatico intorno a lui...spero che senti solo i canti della gente che prega per lui sotto la finestra dell'ospedale...

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da ninfa
                            Credo siano giorni infausti e sereni al tempo stesso...Personalmen te vivo questo momento di reale distacco dal Papa come tristezza:ciò è dovuto al nostro essere llegati alla vita terrena,concreta..al bisogno di fisicità.Però,riflet tendoci un po',mi rendo conto che egli si sta preparando a raggiungere il Dio che ha servito ed amato ,in tutti questi anni..quindi,la felicità,per il suo 'futuro'(se così si può dire)dovrebbe prendere il sopravvento ,sulla sofferenza che ci provocherà la sua perdita.
                            E' particolare ed inspiegabile l'emozione che quest'uomo di Dio trasmette a noi tutti,con un solo gesto,una parola,un'espression e.Dolcezza e forza traspaiono dai suoi occhi;resistenza ed amore per l'uomo..ecco cosa ci ha insegnato,attraverso la sua opera.
                            Giovanni Paolo II è e rimarrà sempre ...nei cuori di tutti ed indipendentemente dal nostro credo personale.
                            sono completamente d'accordo con te...

                            ah solo una precisazione... il papa non è in ospedale...

                            Commenta


                            • #15
                              Io ho avuto modo di vederlo a Roma, ed è stata un'esperienza bellissima. La sensazione di tranquillità e forza che riesce a trasmettere è straordinaria.

                              Io ho solo paura di una chiusura della chiesa, perchè di Papa Giovanni Paolo II è stato un uomo molto coraggioso ed audace. Ha fatto passi e cose che altri nn hanno fatto mai. I miei genitori ricordano Papa Giovanni come il Papa buono, ma per me Papa Wojitila è altrettanto il Papa buono e coraggioso.
                              Spero tanto che chi sarà il nuovo Papa segua la strada che lui ha iniziato e che ha avvicinato molte persone, praticanti e non, ai valori spirituali che lui ha predicato.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X