annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

terry schiavo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • terry schiavo

    ieri e' morta terry schiavo, secondo voi e' o nn e' un'omicidio?Cioe' di questo passo fra qualche anno tutti i malati o disabili li uccideremo per fare spazio ai sani...
    Che ne pensate?

  • #2
    Penso che la cosa sia di una complessità clamorosa.
    Comunque ho paura che alla fine più che fare il bene della ragazza si sia semplicemente risolta una disputa..
    Tutto fuorchè il dolore.....

    Commenta


    • #3
      intanto hanno fatto male a mandare in onda le immagini......di certo nn è l'unico caso al mondo e quindi nn capisco il clamore....a vedere le immagini del suo cervello e a sentire i medici era già un vegetale, pertanto noi dall'esterno possiamo dire qualsiasi cosa,per me va bene così....e la mia paura è che ne seguiranno altri e che qualcuno/a ne possa pagare le conseguenze.

      Commenta


      • #4
        la situazione e' terrificante, la mancanza di rispetto da parte del marito, le respinte continue del supreme court per aiutare una famiglia in bisogno . il marito ha fatto staccare la spina, ora lei e' morta e lui se ne torna a casa con la sua nuova famiglia.. complimenti! e sara' cremata, contro i desideri della famiglia di terri, con qualche sospetto che lo faccia x evitare qualsiasi tipo di prova in futuro. che schifezza che schifezza assurda.
        pero' posso dire di essere contenta di due cose- in primis, che ora non stia + soffrendo (non so se stesse soffrendo come noi conosciamo la sofferenza xo' cmq ora e' libera da quella 'schiavitu' d'handicap') e inoltre che i notiziari e la televisione si occupi d'altro. non so in italia, ma qui in america non si e' parlato d'altro x oltre un mese.. e con tutte le persone che muoiono x la guerra o con il terremoto , mi sembrava un po' eccessivo quanto coverage gli sia stato dato.

        Commenta


        • #5
          Noi possiamo soltanto giudicare in base a quello che dicevono i giornalisti, e si sa i giornalisti amano pompare le notizie. Soltanto un grande dubbio,dicevono che era in uno stato vegetativo, ma a me non sembrava, posso anche sbagliarmi.

          Commenta


          • #6
            Io davvero nn ho parole....la cosa mi sciocca....

            Commenta


            • #7
              senza prendere questo caso come esempio credo che nessuno voglia "vivere" come un vegetale.

              Commenta


              • #8
                allora io sono favorevole all'eutanasia e credo che vivere 15 anni in quello stato non sia una vita, nemmeno per i famigliari... però in questo caso secondo me hanno sbagliato, lasciare morire di fame e sete una persona è una cosa orribile, da animali...

                Commenta


                • #9
                  quoto....

                  Commenta


                  • #10
                    non solo come e' stata fatta morire, ma anche il fatto che il marito ha totalmente rifiutato i desideri fortemente espressi dai genitori. disse che lei prima del coma diceva di non voler rimanere in vita in quelle condizioni .. pero' non solo l'ha lasciata andare avanti x QUINDICI anni, ma ho serie difficolta' a credere che una ragazza a 26 anni abbia fatto un serio discorso su cosa fare se si dovesse trovare in questa situazione. tento' piu' volte di dire che voleva continuare a vivere ma ne fu incapace. ma cmq sia reattiva, riconosceva le persone nonostante gli rimasero soltanto le funzioni 'reptiliane'. che tragedia. mi viene da pensare se quanto ci si puo' fidare di qualcuno, tantomeno il proprio marito.

                    Commenta


                    • #11
                      nessuno può dire se capisse veramente o no quello che succedeva all'esterno... c'è chi dice che i suoi tentativi di comunicazione fossero solo spasmi di dolore... non potremo mai saperlo. Può anche essere comunque che una persona faccia quei discorsi perchè no? magari era stata peronalmente toccata da una storia del genere o comunque sentiva che per lei era ijmportante sta cosa... comunque non potremo mai saperlo... dopo questa storia è venuta la tentazione di farmi un testamento biologico...

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da angel_ari
                        allora io sono favorevole all'eutanasia e credo che vivere 15 anni in quello stato non sia una vita, nemmeno per i famigliari... però in questo caso secondo me hanno sbagliato, lasciare morire di fame e sete una persona è una cosa orribile, da animali...
                        sn d'accordissimo ed e' questo il fatto scioccante...l'eutan asia e' una cosa ma lasciarlamorire di fame e di sete, da sola, senza neanche i genitori accanto (xke' il marito l'aveva negato) e' una cosa tremendamente inumana,sopratutto ad una donna che gia' soffriva e che secondo me poi cosi' incoscenta nn era...e' vero c'e' gente che muore in guerra giornalmente e casi di altri tipi nel mondo, ma perche' nn soffermarci un minutoa a pensare come e' strana e triste l'umanita'....tuo marito decide che devi morire,cosi' da lasciar libera la sua coscienza e la sua vita......nn mi stanchero' mai di dirlo...ma dove andremo a finire?

                        Commenta


                        • #13
                          è una schifezza totalmente vergognosa ed immorale quella che hanno fatto! Terry era una persona e meritava di vivere, non di essere uccisa in una maniera così atroce... lei così indifesa e così sola, preda di gente senza il minimo scrupolo...mi domando perchè contasse tanto l'opinione del marito e non quella dei suoi genitori... mi domando chi è quel mostro di giudice che l'ha condannata a morte... che senso ha tenerla in vita per quindici anni e poi lasciarla morire di stenti? Io non sono affatto sicura che non fosse vigile e che non sentisse dolore... Che diritto abbiamo noi di dare la morte, quando è solo Dio che dà la vita?

                          Commenta


                          • #14
                            Io mi chiedo invece cosa passasse nella testa dei genitori, visto che volevano tenere in vita un vegetale. Credo che sia stato crudele lasciarla morire di inedia (o più probabilmente di sete), ma non ho motivo di dubitare dei medici, che hanno affermato la sua assoluta mancanza di coscienza (e quindi di sofferenza).

                            In ogni caso, quando una persona si distacca dalla famiglia, i genitori cessano di avere voce in capitolo. Sono convinto che il marito abbia interpretato correttamente quella che sarebbe stata la volontà di Terry.

                            Credo che dovremmo arrivare rapidamente ad avere un "testamento" che consenta a ciascuno di scegliere anticipatamente cosa fare nel caso in cui si trovi nella situazione di Terry.

                            Commenta


                            • #15
                              io vorrei che mi uccidessero se mi trovassi in quello stato, ma attraverso una puntura, nn lasciata a morire di fame e sete peggio di un animale.
                              little :)

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X