annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

L'angolo della prosa

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • L'angolo della prosa

    Chi ne ha voglia posti qui poesie e frasi celebri.

    comincio io :

    "Nessuno può toccare la grandezza di cui pur è capace, se prima non ha la forza di vedere la sua piccolezza."
    Bertrand Russell

  • #2
    Memento audere semper-Ricorda di osare sempre-
    G.D'Annunzio

    Commenta


    • #3
      "Pum-Pimpiripettenuse-Pimpiripette-Pam"

      Mia nonna

      Commenta


      • #4
        le nonne sono sempre miticheeeeeeeeeeeeee e!!!
        logo_sanih Lalla logo_sanih

        Commenta


        • #5
          Bimba bruna e flessuosa - Pablo Neruda

          Bimba bruna e flessuosa, il sole che fa la frutta,
          quello che riempie il grano, quello che piega le alghe,
          ha fatto il tuo corpo allegro, i tuoi occhi luminosi
          e la tua bocca che ha il sorriso dell'acqua.

          Un sole nero e ansioso si attorciglia alle matasse
          della tua nera chioma, quando allunghi le braccia.
          Tu giochi con il sole come un ruscello
          e lui ti lascia negli occhi due piccoli stagni scuri.

          Bimba bruna e flessuosa, nulla mi avvicina a te.
          Tutto da te mi allontana, come dal mezzogiorno ...
          Sei la delirante gioventù dell'ape,
          l'ebbrezza dell'onda, la forza della spiga.

          Eppure il mio corpo cupo ti cerca,
          e amo il tuo corpo allegro, la tua voce disinvolta e sottile.
          Farfalla bruna dolce e definitiva
          come il campo di grano e il sole, il papavero e l'acqua.

          Commenta


          • #6
            Juana inès de la Cruz

            Ormai ci ho preso gusto...


            "L'ingrato che mi lascio, cerco amante;
            l'amante che mi segue, lascio ingrata;
            costante adoro chi il mio amor maltratta;
            maltratto chi il mio amor cerca costante.

            Chi tratto con amor, per me è diamante;
            e son diamante a chi in amor mi tratta;
            voglio veder trionfante chi mi ammazza,
            e ammazzo chi mi vuol veder trionfante.

            Soffre il mio desiderio, se a uno cedo;
            se l'altro imploro, il mio puntiglio oltraggio:
            in ambo i modi infelice io mi vedo.

            Ma per mio buon profitto ingaggio
            a esser, di chi non amo, schivo arredo,
            e mai, di chi non mi ama, vile ostaggio."
            "La verità è come la bellezza, non ha limiti. Non può essere imprigionata nelle parole o nelle forme. La verità è senza fine".

            Commenta


            • #7
              Alvaro Mutis

              "....Inutile pretendere dalla vita
              più di questa armonia segreta
              che ci unisce temporaneamente
              al grande mistero degli altri
              e ci permette di percorrere
              in loro compagnia una parte
              del cammino."
              "La verità è come la bellezza, non ha limiti. Non può essere imprigionata nelle parole o nelle forme. La verità è senza fine".

              Commenta


              • #8
                "Tira pü un pél de pota, che cent cavaî che trotan"

                Ermes Rubagotti

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da bylalla
                  le nonne sono sempre miticheeeeeeeeeeeeee e!!!

                  Commenta


                  • #10
                    alla romana

                    "tira più un pelo di fic4 che un carro di buoi"

                    Commenta


                    • #11
                      sui figli

                      Sui figli
                      -Kahlil Gibran


                      E una donna che reggeva un bambino al seno disse:
                      Parlaci dei Figli.
                      E lui disse:
                      I vostri figli non sono figli vostri.
                      Sono figli e figlie della sete che la vita ha di sé stessa.
                      Essi vengono attraverso di voi, ma non da voi,
                      E benché vivano con voi non vi appartengono.

                      Potete donare loro amore ma non i vostri pensieri:
                      Essi hanno i loro pensieri.
                      Potete offrire rifugio ai loro corpi ma non alle loro anime:
                      Esse abitano la casa del domani, che non vi sarà concesso visitare neppure in sogno.
                      Potete tentare di essere simili a loro, ma non farvi simili a voi:
                      La vita procede e non s'attarda sul passato.
                      Voi site gli archi da cui i figli, come frecce vive, sono scoccate in avanti.
                      L'Arciere vede il bersaglio sul sentiero dell'infinito, e vi tende con forza affinché le sue frecce vadano rapide e lontane.
                      Affidatevi con gioia alla mano dell'Arciere;
                      Poiché come ama il volo della freccia così ama la fermezza dell'arco.

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Main
                        "tira più un pelo di fic4 che un carro di buoi"
                        Main , ti ringrazio per il supporto tecnico.

                        Commenta


                        • #13
                          "...ed ora più che mai vorrei sentire il calore delle tue mani,
                          trovare il coraggio,
                          di fidarmi delle tue carezze,
                          fidarmi delle tue carezze..."
                          Carmen Consoli

                          "...e ripensavo ai primi tempi,
                          quando ero innocente,
                          a quando avevo nei capelli la luce rossa dei coralli,
                          quando ambiziosa come nessuna,
                          mi specchiavo nella luna e l'obbligavo a dirmi sempre sei bellissima..."
                          Loredana Bertè
                          "La verità è come la bellezza, non ha limiti. Non può essere imprigionata nelle parole o nelle forme. La verità è senza fine".

                          Commenta


                          • #14
                            Ahimè! - Oscar Wilde

                            Vagare alla deriva dietro ogni passione finché l'anima mia
                            Sia un liuto accordato su cui tutti i venti possano suonare;
                            Per questo dunque ho abbandonato
                            La mia antica saggezza e il mio controllo austero?
                            La mia vita mi sembra un palinsesto
                            Su cui durante un ozio di ragazzi
                            Siano state vergate futili canzoni per zampogna e virelai,
                            Buone solo a sciupare il segreto del testo.
                            Certo vi fu un tempo in cui avrei potuto percorrere
                            Le sommità assolate, e dalla dissonanza della vita
                            Trarre un limpido accordo, onde raggiungere le orecchie di Dio:
                            Quel tempo è morto? Ah! Con una bacchettina
                            Sfiorai appena il miele dell'avventura...
                            E debbo perdere il retaggio di un'anima?

                            Commenta


                            • #15
                              Erri de Luca

                              "...nel periodo seguente ho provato a fare col mio corpo il miracolo delle nozze di Cana. Pieno d'acqua volevo trasformarlo in pieno di vino. Non con un colpo solo, ma con regolare sostituzione dei liquidi, bevendone tanto quant'acqua pesavo. Mi riuscì in parte, solo con il cranio. Alla fine dell'esperimento l'avevo affogato. Insieme a lui in fondo allo stesso stagno di vino c'era il corpo dell'amore perduto, una ragazza coi capelli sciolti stava immobile senza dare più unghiate ai miei tendini, ai miei nervi.
                              C'è voluta più tardi l'epatite virale per riportarmi all'acqua delle papille vergini. Fu un anno d'intervallo e poi dacapo. Da allora il vino è solo compagnia, per pareggiare la giornata con un bicchiere alzato al livello degli occhi.
                              Per uno che beve di sera i sorsi sono baci a tutte le donne assenti, e gli occhi che si chiudono, un inchino...."

                              Erri de Luca: "Il contrario di uno".
                              "La verità è come la bellezza, non ha limiti. Non può essere imprigionata nelle parole o nelle forme. La verità è senza fine".

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X